Home

Immagine

Mentre il movimento dei minatori sudafricani continua ad oltranza la sua lotta per ottenere un salario mensile di 12.500 Rand (1.195 Euro) che permetta di far vivere decentemente le loro famiglie l’opinione pubblica scopre che i Direttori d’azienda  ricevono stipendi stratosferici, superiori del 70% dei loro omologhi del BRICS, compresi i dirigenti Russi e Brasiliani.

A rivelarlo é Jaanette Hern, rappresentante sudafricana del Grant Thornton, una ditta internazionale di audit del settore pubblico attraverso uno studio effettuato presso 2.800 ditte pubbliche e private dei paesi del BRICS prendendo in esame un periodo di vent’anni.

La media degli stipendi per i dirigenti d’azienda private sarebbe di 14.000 Euro mensili, mentre per quelle pubbliche attorno agli 8.000 Euro. Nel settore pubblico vi é inoltre il dubbio che i criteri di selezione dei Dirigenti non si basino sulla loro professionalità ma sulla loro affiliazione politica alla corrente del Presidente Jacob Zuma.

Le rivelazioni dello studio effettuato dalla Grant Thornton é stato accolto dall’opinione pubblica Sudafricana con indignazione, constatando la cieca determinazione delle multinazionali minerarie e del Governo di negare un aumento salariale ai lavoratori che rappresenta rispettivamente il 8,5% e il 14,5% dei salari dei dirigenti d’azienda privati e pubblici.

L’ennesima prova che il Sudafrica post apartheid non é riuscita a risolvere le diseguaglianze sociali ed economiche che erano alla base del regime Boero e che potrebbero essere la causa dell’implosione del Paese.

Breaking news.

Il quotidiano Sudafricano Mail&Guardian annuncia che é stato trovato un accordo tra i lavoratori e la Lonmin che metterebbe fine allo sciopero di Marikana che hanno promesso di ritornare a lavorare Mercoledí prossimo.

Vedremo nei prossimi giorni se la maggioranza dei minatori riconoscerá questo accordo. Giá il precedente, denominato ”accordo per la pace” stipulato tra Lonmil e il Sindacato dei Minatori NUM era stato rigettato dalla maggioranza dei lavoratori.

Fulvio Beltrami

Kampala Uganda.

Advertisements

2 thoughts on “Stipendi stratosferici per i Direttori d’azienda Sudafricani

  1. Grande Fulvio, al mio paese gli antichi erano soliti dire che gli asinelli dovevano trasportare carichi pesanti, ricevendo per mangiare poca biada, mentre i cavalli senza far niente biada e fieno a volontà. Ovunque i Potenti e gli Amici dei Potenti vivono in un’altra dimensione, cioè di persone privilegiate, mentre la povera gente deve lavorare come asini e ricevere salari da fame.

    • Caro Vincenzo parole sante. Intantanto la Lonmin ha perso contro i minatori della Marikana e la Gold Field e Anglo American, vedrai che faranno la stessa fine. Ti invito a seguire l’articolo sulla vittoria dei minatori del collega Carlo Cattaneo che uscira’ domani su l’Indro. Io l’ho gia’ letto e mi ha entusiasmato. Come a solito Carlo si fa prendere dalle sue simpatie per i minatori ma l’articolo mi ha emozionato. E, in fin dei conti, dopo 45 morti e sei settimane di lotta, i minatori Sud Africani non meritano solo simpatia ma anche solidarieta’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...