Home

Cade l’ultimo bastione di Al Shabaab

Si sospetta una ritirata strategica del gruppo terrorista islamico per passare a una strategia di attacchi improvvisi.

Dopo oltre un mese dalla data prevista, le truppe AMISOM hanno sferrato l’attacco alla città portuale di Kismayu. L’attacco era stato rinviato almeno due volte a causa di rivalità interne tra il contingente Kenyota e quello Ugandese. Venerdì 28 settembre si sono intensificati i bombardamenti aerei effettuati da alcune settimane dal Cinquantesimo Battaglione di Cavalleria Aerea Kenyota dai droni americani provenienti dalla base in Etiopia e dalle batterie navali della flotta militare Kenyota.

Gli intensi bombardamenti aerei e navali dovevano durare giorni preparando il terreno per la fanteria. Lo Stato Maggiore Kenyota aveva ottenuto il permesso dal comando ugandesedell’AMISOM di partecipare alla presa della città con forze della Marina e dei corpi speciali affiancati da unità d’élite di una non meglio specificata potenza Occidentale, secondo quanto riportato dal The EastAfrican e dal Daily Nation. Lo sbarco del contingente doveva avvenire simultaneamente all’attacco terreste delle fanterie ugandesi e burundesi assieme ai reparti corazzati. Al contrario é avvenuto invece dopo qualche ora di bombardamenti, e rapidamente le truppe kenyote hanno preso il controllo del porto, aeroporto, di Jilib Beach e del centro città chiamato anche Old Kismayu. Solo la periferia e parte della New Kismayurimarrebbero ancora instabili.

Con il controllo dei punti strategici si può definire avvenuta la conquista della città portuale. La conquista delle zone accora occupate non dovrebbe presentare particolari problemi e si pensa che non sarà necessario ingaggiare una vera e propria battaglia urbana. Si tratterebbe piuttosto di operazione ’search and destroy’ (ricerca e distruzione) per snidare le ultime sacche di resistenza degli islamisti.

Secondo l’opinione pubblica regionale la presa di Kismayu sarebbe una mossa propagandistica necessaria al Kenya e permessa dagli alleati in quanto i miliziani hanno abbandonato la città con tutto l’armamento pesante lasciandosi dietro solo qualche centinaio di uomini a coprire la ritirata. L’operazione é iniziata lunedì 24 settembre e il Comando AMISOM ne era al corrente. Le reazioni del governo somalo….

Si puo’ leggere l’articolo completo su L’Indro.

http://www.lindro.it/L-Amisom-conquista-Kismayu,10695#.UGq3YJg3vDk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...