Home

Il governo dello Zimbabwe ha confermato che Protais Mpiranya, ricercato a livello internazionale per crimini contro l’umanità durane il 100 giorni della Shoah Africana in Rwanda, si nasconde nel Paese sotto false identità di Theophase Mahuku e James Kakule.

A rivelarlo é il Soprintendente della Polizia Peter Magwenzi. La polizia Zimbabwana ha promesso di fare tutto il possibile per arrestarlo.

Su Protais Mpiranya, ex comandante della Guardia Presideziale di Habyrimana, vi é una taglia di 5 milioni di dollari emessa dal Governo Americano per essere stato uno dei principali organizzatori Hutupower del genocidio Rwandese. Il mandato di arresto internazionale é stato emesso dal Tribunale Internazionale dei Crimini in Rwanda con sede ad Arusha Tanzania.

La rivelazione della polizia Zimbabwana fa ritornare alla ribalta la rete di complicità esistente in vari paesi africani che protegge i criminali genocidari Hutupower ancora in libertà. Alcuni di essi si nasconderebbero in Kenya.

Il più noto criminale contro l’umanità Rwandese: Agatha Habyrimana é ancora protetta dalle autorità Francesi e vive tranquillamente in Francia. L’opinione pubblica africana é convinta che la  ex First Lady e principale ideatrice del genocidio non verrà mai estradata in Rwanda né subirà un processo presso la ICC per evitare che riveli i dettagli del coinvolgimento francese nella pianificazione e nell’esecuzione del genocidio.

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...